close

Вход

Забыли?

вход по аккаунту

?

README

код для вставкиСкачать
 Tux Paint
0.9.14
Un semplice programma di disegno per bambini
Copyright 2004 by Bill Kendrick
New Breed Software
bill@newbreedsoftware.com
http://www.newbreedsoftware.com/tuxpaint/
14 giugno 2002 - 14 aprile 2004
Traduzione a cura di Flavio "Iron Bishop" Pastore
23 Aprile 2004
----------------------------------------------------------------------
Indice:
* Introduzione
* Licenza d'uso
* Descrizione
* Documentazione Aggiuntiva
* Usare Tux Paint
* Compilare Tux Paint
* Aprire Tux Paint
* Opzioni
* Opzioni da linea di comando
* Opzioni descrittive da linea di comando
* Scegliere una lingua differente
* Specificare la lingua di sistema
* Caratteri speciali
* Schermata Iniziale
* Schermata principale
* Strumenti
* Strumenti di disegno
* Pennello
* Timbro
* Linea
* Forma
* Testo
* Magia
* Gomma
* Comandi
* Annulla
* Ripeti
* Nuovo
* Apri
* Salva
* Stampa
* Esci
* Caricare altre immagini in Tux Paint
* Usare 'tuxpaint-import'
* Procedura manuale
* Estendere Tux Paint
* Dove vanno i file
* Pennelli
* Timbri
* Immagine
* Testo descrittivo
* Effetto sonoro
* Opzioni
* Immagini pre-specchiate
* Caratteri
* Altre informazioni
----------------------------------------------------------------------
Introduzione:
"Tux Paint" e un programma di disegno per bambini. Mette a disposizione
un'interfaccia semplice e una tela di dimensioni fisse; permette di
accedere alle immagini precedentemente salvate attraverso piccole
anteprime (nascondendo la struttura del file-system).
A differenza di programmi di disegno famosi come "The GIMP", ha un
insieme di strumenti assai limitato. D'altro canto mette a disposizione
un'interfaccia semplice, dove trovano spazio particolari come gli
effetti sonori, espressamente dedicati ai bambini.
----------------------------------------------------------------------
Licenza d'uso:
Tux Paint e un progetto Open Source, Software Libero rilasciato sotto
GNU General Public License (GPL). Il codice sorgente del programma e
disponibile (questo permette a chiunque di aggiungere funzioni,
correggere errori e usare parti di codice nei propri programmi sotto
GPL).
Si veda il file docs/COPYING.txt per il testo completo della GNU GPL e
il file docs/it/COPYING.it.txt per la traduzione non ufficiale in
italiano.
----------------------------------------------------------------------
Descrizione:
Facile e divertente
Tux Paint e pensato per essere un semplice programma di disegno
per bambini, non uno strumento di disegno professionale. e
pensato per essere diventente e facile da usare. Gli effetti
sonori e un "aiutante disegnato" permettono all'utente di sapere
cosa succede in ogni istante, limitando noia e ripetitivit`a. Ci
sono anche puntatori del mouse dalla forma grande e fumettosa.
Estensibilit`a
Tux Paint e estensibile. Pennelli e timbri possono essere
inseriti ed tolti dall'interfaccia. Ad esempio, un insegnante
puo inserire nel programma un insieme di forme di animali e
chiedere agli studenti di disegnare un ecosistema. Ad ogni forma
puo essere assegnato un suono e un testo.
Portabilit`a
Tux Paint puo essere usato su molti sistemi operativi: Windows,
GNU Linux, ecc. L'interfaccia rimane la stessa in ogni
piattaforma. Tux Paint funziona bene anche su sistemi datati
(come Pentium 133) e puo essere compilato appositamente per
sistemi lenti.
Semplicit`a
Non c'e accesso diretto alla struttura dei dati sul computer.
L'immagine corrente viene salvata quando si esce e riappare
quando si riapre il programma. Per salvare una immagine non c'e
bisogno di specificare un nome o usare la tastiera. Per
recuperare una immagine basta selezionare la sua anteprima
dall'elenco. Non si puo accedere ad altri file oltre a quelli
specificati dal programma.
----------------------------------------------------------------------
Documentazione Aggiuntiva
Documentazione inclusa in Tux Paint (nella cartella "docs/it/"):
* AUTHORS.it.txt
Lista degli autori e dei partecipanti allo sviluppo
* CHANGES.it.txt
Riassunto delle modifiche tra una versione e l'altra
* COPYING.it.txt
Licenza GNU General Public License (traduzione)
* INSTALL.it.txt
Istruzioni sull'installazione e sulla compilazione, dove applicabili
* PNG.it.txt
Note sulla creazione di immagini in formato PNG per l'uso in
Tux Paint
* README.it.txt
(questo file)
* TODO.it.txt
Una lista di funzioni ancora da inserire o errori ancora da
correggere
----------------------------------------------------------------------
Usare Tux Paint
Compilare Tux Paint
Per compilare Tux Paint dal codice sorgente, fare riferimento al file
INSTALL.it.txt.
----------------------------------------------------------------------
Aprire Tux Paint
Utenti GNU Linux/Unix
Usare il seguente comando al prompt della shell (es: "$"):
$ tuxpaint
e anche possibile creare un'icona di lancio (in GNOME o KDE su GNU
Linux), fate riferimento alla documentazione del vostro Desktop...
In caso di errori, verranno visualizzati nel terminale (su
"stderr").
----------------------------------------------------------------------
Utenti Windows
[Icon] Tux Paint Fare doppio-click sull'icona "Tux Paint" nel desktop (che e stata
creata dal programma di installazione) o fare doppio click sul file
"tuxpaint.exe" nella cartella Tux Paint.
In caso di errori, verranno salvati in un file chiamato "stderr.txt"
nella cartella Tux Paint.
Fare riferimento al file "INSTALL.it.txt" per dettagli su come
personalizzare l'icona di collegamento di Tux Paint, per selezionare
le opzioni el programma (da linea di comando).
Per far partire Tux Paint e avere a disposizione direttamente le
opzioni di linea di comando, avrete bisogno di usare il comando
"tuxpaint.exe" da un prompt MSDOS o dalla finestra "Start" ->
"Esegui" (fare riferimento al file "INSTALL.it.txt" per dettagli).
----------------------------------------------------------------------
Utenti Mac OS X
Semplicemente, fare doppio click sull'icona di "Tux Paint".
----------------------------------------------------------------------
Opzioni
File di configurazione
Potete creare un semplice file di configurazione per Tux Paint,
che sar`a usato dal programma ad ogni avvio.
Il file e un semplice file di testo contenente le opzioni che
volete attivare:
Utenti GNU Linux
Il file da creare e chiamato ".tuxpaintrc" e deve essere messo
nella cartella home (anche detta "~/.tuxpaintrc" oppure
"$HOME/.tuxpaintrc")
Quando questo file non viene creato, il programma legge un altro
file (inizialmente, questa configurazione non ha opzioni attive)
situato in:
/etc/tuxpaint/tuxpaint.conf
Potete disabilitare del tutto la lettura di questo file,
lasciando le opzioni cos`i come sono inizialmente (che possono
essere in seguito sovrascritte dal vostro file ".tuxpaintrc" e/o
da argomenti di linea di comando) usando questa opzione nella
riga di comando:
--nosysconfig
Utenti Windows
Il file da creare e chiamato "tuxpaint.cfg" e deve essere messo
nella cartella di Tux Paint.
Potete usare NotePad o WordPad per creare questo file.
Assicuratevi di salvarlo in formato solo testo, assicuratevi che
il nome del file non abbia ".txt" al fondo...
Opzioni disponibili
Nel file di configurazione possono essere specificate le
seguenti opzioni (gli argomenti dati da linea di comando
sovrascriveranno questi, come spiegato nella sezione Opzioni da
linea di comando).
fullscreen=yes
Mostra il programma a tutto schermo, invece che in una
finestra.
800x600=yes
Mostra il programma nella risoluzione 800x600
(SPERIMENTALE), invece che nella risoluzione solita
640x480.
nosound=yes
Disabilita gli effetti sonori.
noquit=yes
Disabilita il pulsante "Esci" sullo schermo (premere il
pulsante [Escape] o chiudere la finestra funziona
ancora).
noprint=yes
Disabilita la funzione di stampa.
printdelay=SECONDI
Limita la stampa in modo tale che possa essere usata
solo una volta ogni SECONDI secondi.
printcommand=COMANDO
(Solo per GNU Linux e Unix)
Usa il comando COMANDO per stampare un file PNG. Se non
definito, il comando e:
pngtopnm | pnmtops | lpr
Converte PNG a NetPBM 'portable anymap', poi lo converte
in PostScript, infine lo manda alla stampante, usando il
comando "lpr".
printcfg=yes
(Solo per Windows)
Tux Paint al momento di stampare user`a un file di
configurazione predefinito. Premendo il tasto [ALT]
mentre si cicka sul pulsante "Stampa" si puo far
apparire la finestra di configurazione della stampa di
Windows.
(Nota: questo funziona solo quando il programma non
viene aperto in modalit`a a tutto schermo. Tutte le
modifiche di configurazione fatte in questa finestra
verranno salvate nel file "userdata/print.cfg" e usate
ad ogni stampa successiva, finche l'opzione "printcfg"
rimane attiva.
simpleshapes=yes
Disabilita la rotazione nello strumento "Forma".
Clickare, trascinare e rilasciare sar`a sufficiente per
disegnare una forma.
uppercase=yes
Tutti caratteri verranno visualizzati maiuscoli (ad
esempio, "Pippo" diventer`a "PIPPO"). Utile per bambini
che sanno leggere, ma che per il momento hanno imparato
solo le maiuscole.
grab=yes
Tux Paint prover`a a 'limitare' mouse e tastiera, in
modo che il mouse possa muoversi solo all'interno della
finestra di Tux Paint e gli imput di tastiera vengano
passati direttamente al programma.
Utile per disabilitare azioni verso il sistema operativo
che potrebbero far uscire l'utente dal programma, come i
comandi [Alt]-[Tab], [Ctrl]-[Escape], ecc. Utile
specialmente nella modalit`a a tutto schermo.
noshortcuts=yes
Disabilita le scorciatoie da tastiera (ad esempio:
[Ctrl]-[S] per Salva, [Ctrl]-[N] per Nuovo, ecc).
E utile per prevenire l'uso di comandi indesiderati da
parte dei bambini che non hanno dimestichezza con la
tastiera.
nowheelmouse=yes
Disabilita il supporto della "rotellina" per i mouse che
la possiedono (normalmente, la rotellina fa scorrere la
selezione nel menu di destra).
nofancycursors=yes
Disabilita il puntatore del mouse di Tux Paint e
utilizza quello predefinito dal sistema operativo.
In alcuni sistemi puo succedere che il puntatore dia
problemi. In tal caso, usare questa opzione.
nooutlines=yes
Questa modalit`a offre contorni piu semplici per gli
strumenti Linea, Forma, Stampiglia e Cancella.
Questo puo aiutare l'esecuzione di Tux Paint su computer
obsoleti, oppure quando viene mostrato in uno schermo
X-Window remoto.
nostamps=yes
Fa in modo che il programma non carichi le immagini
degli stampi, disabilitando di conseguenza lo strumento
Stampiglia.
Questo velocizza l'apertura di Tux Paint e riduce l'uso
di memoria durante l'esecuzione.
nostampcontrols=yes
Alcune immagini usate con lo strumento Timbro possono
essere specchiate, capovolte, o essere ingrandite e
rimpicciolite. Questa opzione disabilita queste
possibilit`a.
mirrorstamps=yes
Stabilisce che tutti i timbri che possono essere
specchiati vengano specchiati automaticamente.
Puo essere utile a chi preferisce un orientamento
destra-verso-sinistra piuttosto che
sinistra-verso-destra.
keyboard=yes
Permette di usare la tastiera per controllare il mouse
(utile ad esempio per sistemi senza mouse).
I tasti [Freccia] muovono il puntatore. Il tasto
[Spazio] funge da pulsante del mouse.
savedir CARTELLA
Specifica quale cartella usare per salvare le immagini
create con Tux Paint. Le cartelle predefinite sono
"~/.tuxpaint/saved/" su GNU Linux e Unix, "userdata\" su
Windows.
Questo puo essere utile in un laboratorio con Tux Paint
installato su un server e i bambini lo usano da
workstation. Potete configurare savedir per essere una
cartella nella loro cartella principale (ad esempio,
"H:\tuxpaint\")
Nota: quando si specifica una unit`a di Windows (ad
esempio,"H:\"), bisogna anche specificare una
sottocartella.
Esempio: "savedir=Z:\tuxpaint\"
saveover=yes
Disabilita la domanda "Sovrascrivere la vecchia
versione...?" quando si salva un file gi`a esistente.
Con questa opzione attivata, la vecchia versione viene
sempre rimpiazzata, automaticamente.
saveover=new
Anche questa opzione disabilita la domanda
"Sovrascrivere la vecchia versione...?". In questo csao
pero, viene automaticamente creato un nuovo file e la
vecchia versione rimane salvata.
saveover=ask
(Opzione superflua, in quanto corrisponde al
comportamento predefinito.)
Salvando un disegno gi`a esistente, verr`a chiesto se
sovrascrivere la vecchia versione o creare un nuovo
file.
lang=LINGUA
Permette di usare Tux Paint in uno dei linguaggi
supportati. Le possibili scelte di LINGUA sono:
+-------------------------------------------------+
|english |american-english | |
|--------------------+------------------+---------|
|afrikaans | | |
|--------------------+------------------+---------|
|basque |euskara | |
|--------------------+------------------+---------|
|bokmal | | |
|--------------------+------------------+---------|
|brazilian-portuguese|portuges-brazilian|brazilian|
|--------------------+------------------+---------|
|breton |brezhoneg | |
|--------------------+------------------+---------|
|british-english |british | |
|--------------------+------------------+---------|
|catalan |catala | |
|--------------------+------------------+---------|
|chinese | | |
|--------------------+------------------+---------|
|czech |cesky | |
|--------------------+------------------+---------|
|danish |dansk | |
|--------------------+------------------+---------|
|dutch |nederlands | |
|--------------------+------------------+---------|
|finnish |suomi | |
|--------------------+------------------+---------|
|french |francais | |
|--------------------+------------------+---------|
|german |deutsch | |
|--------------------+------------------+---------|
|greek | | |
|--------------------+------------------+---------|
|hebrew | | |
|--------------------+------------------+---------|
|hungarian |magyar | |
|--------------------+------------------+---------|
|icelandic |islenska | |
|--------------------+------------------+---------|
|indonesian |bahasa-indonesia | |
|--------------------+------------------+---------|
|italian |italiano | |
|--------------------+------------------+---------|
|japanese | | |
|--------------------+------------------+---------|
|korean | | |
|--------------------+------------------+---------|
|lithuanian |lietuviu | |
|--------------------+------------------+---------|
|malay | | |
|--------------------+------------------+---------|
|norwegian |nynorsk | |
|--------------------+------------------+---------|
|polish |polski | |
|--------------------+------------------+---------|
|portuguese |portugues | |
|--------------------+------------------+---------|
|romanian | | |
|--------------------+------------------+---------|
|russian | | |
|--------------------+------------------+---------|
|serbian | | |
|--------------------+------------------+---------|
|spanish |espanol | |
|--------------------+------------------+---------|
|slovak | | |
|--------------------+------------------+---------|
|slovenian |slovensko | |
|--------------------+------------------+---------|
|swedish |svenska | |
|--------------------+------------------+---------|
|tamil | | |
|--------------------+------------------+---------|
|vietnamese | | |
|--------------------+------------------+---------|
|turkish | | |
|--------------------+------------------+---------|
|walloon |walon | |
+-------------------------------------------------+
----------------------------------------------------------------------
Sovrascrivere la configurazione predefinita. Opzioni mediante l'uso di
.tuxpaintrc
Se qualcuna delle opzioni descritte sono definite nel file
"/etc/tuxpaint/tuxpaint.config", e possibile sovrascriverle nel
proprio file "~/.tuxpaintrc".
Per le opzioni vero/falso come "noprint" e "grab", si puo
specificare semplicemente 'no' nel proprio "~/.tuxpaintrc":
noprint=no
uppercase=no
Oppure, si possono usare opzioni simili agli argomenti di linea
di comando descritti in seguito. Ad esempio:
print=yes
mixedcase=yes
----------------------------------------------------------------------
Opzioni da linea di comando
Le preferenze possono essere specificate anche nella linea di
comando al momento di avviare Tux Paint.
--fullscreen
--800x600
--nosound
--noquit
--noprint
--printdelay=SECONDI
--printcfg
--simpleshapes
--uppercase
--grab
--noshortcuts
--nowheelmouse
--nofancycursors
--nooutlines
--nostamps
--nostampcontrols
--mirrorstamps
--keyboard
--savedir CARTELLA
--saveover
--saveovernew
--lang LINGUA
Queste attivano o corrispondono alle opzioni del file di
configurazione descritte sopra.
--windowed
--640x480
--sound
--quit
--print
--printdelay=0
--noprintcfgv --complexshapes
--mixedcase
--dontgrab
--shortcuts
--wheelmouse
--fancycursors
--outlines
--stamps
--stampcontrols
--dontmirrorstamps
--mouse
--saveoverask
Queste possono essere usate per sovrascrivere quelle
definite nel file di configurazione (se l'opzione non e
definita nel file, non e necessario sovrascriverla).
--locale locale
Utilizza Run Tux Paint in uno dei linguaggi supportati.
Si veda la sezione "Scegliere una lingua differente".
(Se la localit`a e gi`a definita, ad esempio con una
variabile d'ambiente "$LANG", questa opzione non e
necessaria, dato che Tux Paint segue i settaggi
dell'ambiente, se possibile)
--nosysconfig
Su GNU Linux e Unix, questa opzione evita la lettura del
file "/etc/tuxpaint/tuxpaint.conf".
Se esiste, verr`a usato solo il file di configurazione
"~/.tuxpaintrc".
----------------------------------------------------------------------
Opzioni descrittive da linea di comando
Le opzioni seguenti visualizzano del testo informativo sullo
schermo. Il programma vero e proprio non viene avviato.
--version
Mostra il numero della versione e la data relativi al
programma che si sta usando. Visualizza anche, se
presenti, le opzioni specificate durante la compilazione
(Si veda INSTALL.it.txt e FAQ.it.txt).
--copying
Mostra un introduzione ai termini della licenza di
distribuzione di Tux Paint.
--usage
Mostra la lista di argomenti disponibili da linea di
comando.
--help
Mostra un testo di aiuto sull'uso di Tux Paint.
----------------------------------------------------------------------
Scegliere una lingua differente
Tux Paint e stato tradotto in molte lingue. Per accedere alle
traduzioni si puo usare l'argomento "--lang" da linea di comando
(ad esempio "--lang italian") oppure specificare l'opzione "lang="
nel file di configurazione (ad esempio, "lang=italian").
Tux Paint inoltre segue i settaggi del sistema operativo, se e
gi`a settata una variabile d'ambiente relativa alla lingua il
programma verr`a inizialmente visualizzato in quella lingua. (e
possibile sovrascrivere questo comportamento usando l'argomento
"--locale" da riga di comando (vedi sopra)).
Di seguito l'elenco delle lingue supportate:
<blockquote
+--------------------------------------------------------+
| Codice Locale | Lingua | Lingua |
| | (nome originale) | (nome inglese) |
|---------------+-------------------+--------------------|
|C | |English |
|---------------+-------------------+--------------------|
|ca_ES |Catalan |Catal`a |
|---------------+-------------------+--------------------|
|cs_CZ |Cesky |Czech |
|---------------+-------------------+--------------------|
|da_DK |Dansk |Danish |
|---------------+-------------------+--------------------|
|de_DE@euro |Deutsch |German |
|---------------+-------------------+--------------------|
|el_GR.UTF8 (*) | |Greek |
|---------------+-------------------+--------------------|
|en_GB | |British English |
|---------------+-------------------+--------------------|
|es_ES@euro |Espanol |Spanish |
|---------------+-------------------+--------------------|
|fi_FI@euro |Suomi |Finnish |
|---------------+-------------------+--------------------|
|fr_FR@euro |Franc,ais |French |
|---------------+-------------------+--------------------|
|he_IL (*) | |Hebrew |
|---------------+-------------------+--------------------|
|hu_HU |Magyar |Hungarian |
|---------------+-------------------+--------------------|
|id_ID |Bahasa Indonesia |Indonesian |
|---------------+-------------------+--------------------|
|is_IS |Islenska |Icelandic |
|---------------+-------------------+--------------------|
|it_IT@euro |Italiano |Italian |
|---------------+-------------------+--------------------|
|ja_JP.UTF-8 (*)| |Japanese |
|---------------+-------------------+--------------------|
|ko_KR.UTF-8 (*)| |Korean |
|---------------+-------------------+--------------------|
|lt_LT.UTF-8 |Lietuviu |Lithuanian |
|---------------+-------------------+--------------------|
|ms_MY | |Malay |
|---------------+-------------------+--------------------|
|nn_NO |Norsk (nynorsk) |Norwegian Nynorsk |
|---------------+-------------------+--------------------|
|nl_NL@euro | |Dutch |
|---------------+-------------------+--------------------|
|pl_PL |Polski |Polish |
|---------------+-------------------+--------------------|
|pt_BR |Portuges Brazileiro|Brazilian Portuguese|
|---------------+-------------------+--------------------|
|pt_PT |Portuges |Portuguese |
|---------------+-------------------+--------------------|
|ro_RO | |Romanian |
|---------------+-------------------+--------------------|
|ru_RU | |Russian |
|---------------+-------------------+--------------------|
|sk_SK |Slovak | |
|---------------+-------------------+--------------------|
|sv_SE@euro |Svenska |Swedish |
|---------------+-------------------+--------------------|
|tr_TR@euro | |Turkish |
|---------------+-------------------+--------------------|
|wa_BE@euro | |Walloon |
|---------------+-------------------+--------------------|
|zh_CN (*) | |Chinese (Simplified)|
+--------------------------------------------------------+
(*) - Questi linguaggi richiedono il loro set di caratteri, in
quanto non sono rappresentabili con un set "latino" come gli
altri. Si veda la sezione Caratteri Speciali, di seguito.
Specificare la lingua di sistema
Modificare la lingua locale avr`a molti effetti sul sistema.
Come anticipato, oltre a permettere la scelta della lingua tramite
argomenti da linea di comando ("--lang" e "--locale"), Tux Paint
segue le preferenze di lingua del sistema.
Se non si e gi`a specificata la variabile di lingua nel sistema,
la sezione seguente spiega come fare:
Utenti GNU Linux/Unix
Per prima cosa, assicurarsi che la lingua che si desidera usare
sia attivata aprendo il file "/etc/locale.gen" e aprire il
programma "locale-gen" da root.
Nota: gli utenti Debian potrebbero essere in grado di usare
semplicemente il programma "dpkg-reconfigure locales".
Prima di aprire Tux Paint, definite la variabile locale "$LANG"
con uno dei valori scritti sopra. (se volete che tutti i
programmi che possono essere visualizzati nella lingua scelta
vengano tradotti, potete inserire il comando seguente nello
script di login del sistema, ad esempio ~/.profile, ~/.bashrc,
~/.cshrc, ecc.)
Ad esempio, in una Bourne Shell (come BASH):
export LANG=it_IT@euro ; \
tuxpaint
And in una C Shell (come TCSH):
setenv LANG it_IT@euro ; \
tuxpaint
----------------------------------------------------------------------
Utenti Windows
Tux Paint riconosce e utilizza automaticamente la lingua locale
del sistema, quindi questa sezione e dedicata a chi intende
provare lingue differenti.
La cosa piu semplice da fare e usare l'argomento '--lang' nel
collegamento (si veda "INSTALL.it.txt"). In ogni caso, usando
una finestra prompt di MSDOS, e anche possibile usare un comando
come questo:
set LANG=es_ES@euro
...che modificher`a la lingua di sistema solo finche quella
finestra di DOS rimarr`a aperta.
Per qualcosa di piu duraturo, si puo aprire il file
'autoexec.bat' usando il programma "sysedit":
Windows 95/98
1. Fare click su 'Start', selezionare 'Esegui...'.
2. Scrivere "sysedit" nel box 'Apri:' (con o senza le
virgolette).
3. Fare click su 'OK'.
4. Trovate la finestra del file AUTOEXEC.BAT nel System
Configuration editor.
5. Aggiungere al file, in fondo, quanto segue:
set LANG=es_ES@euro
6. Chiudere System Configuration Editor, rispondendo Si alla
richiesta di salvataggio delle modifiche.
7. Riavviare il computer.
Per far si che il cambiamento si ripercuota su tutto il
sistema e su tutte le applicazioni e possibile usare il
pannello di controllo "Opzioni Internazionali":
1. Fare click su 'Start' button, selezionare 'Pannello di
Controllo'.
2. Fare doppio click su "Opzioni Internazionali".
3. Selezionare una lingua dalla lista.
4. Fare click su 'OK'.
5. Riavviare il computer quando richiesto.
Caratteri speciali
Alcune lingue necessitano caratteri speciali. Servono quindi file
di caratteri (in formato TrueType (TTF)), che sono troppo grandi
per essere inseriti nell'installazione di Tux Paint e sono
disponibili separatamente. (si veda la tabella sopra, alla voce
"Scegliere una lingua differente")
Quando si avvia Tux Paint in una lingua che necessita di un
apposito file di caratteri, Tux Paint cerca di caricare il file
dalla cartella "fonts" (in una sottocartella "locale"). Il nome
del file corrisponde per le prime due lettere al codice 'locale'
della lingua. (ad esempio, "ko" per il Coreano, "ja" per il
Giapponese).
Ad esempio, su GNU Linux o Unix, quando Tux Paint viene eseguito
in Coreano (ad esempio con l'opzione "--lang korean"), Tux Paint
cerca di caricare il seguente file::
/usr/share/tuxpaint/fonts/locale/ko.ttf
e possibile scaricare i file dei caratteri per le lingue
supportate dal sito di Tux Paint
http://www.newbreedsoftware.com/tuxpaint/. (Guardare nella sezione
'Fonts' sotto 'Download.')
Su Unix e GNU Linux, e possibile usare il Makefile disponibile con
il file carattere per installare il carattere nella posizione
appropriata.
----------------------------------------------------------------------
Schermata iniziale
Quando Tux Paint viene aperto, appare un'immagine con il nome del
programma e alcune informazioni sugli autori.
[Title Screenshot]
Quando il caricamento e completato, fare click oppure premere un tasto
per continuare (l'immagine scomparir`a da se dopo 30 secondi).
----------------------------------------------------------------------
Schermata principale
La schermata principale e divisa nelle seguenti sezioni:
Lato sinistro: Barra degli Strumenti (Toolbar)
Contiene gli strumenti per disegnare e per gestire i file.
[Tools: Paint, Stamp, Lines, Shapes, Text, Magic, Undo, Redo, Eraser, New,
Open, Save, Print, Quit]
In mezzo: spazio per disegnare (Drawing Canvas)
e la parte piu grande dello schermo. e, ovviamente, il posto
in cui si disegna!
[(Canvas)]
Lato destro: Selezione (Selector)
A seconda dello strumento corrente, la Selezione mostra cose
differenti. Ad esempio, quando viene selezionato il Pennello,
mostra i diversi tipi di pennelli disponibili. Quando viene
selezionato il Timbro, mostra le diverse forme a disposizione.
[Selectors - Brushes, Letters, Shapes, Stamps]
In basso: Colori (Colors)
La tavolozza dei colori disponibili.
[Colors - Black, White, Red, Pink, Orange, Yellow, Green, Cyan, Blue,
Purple, Brown, Grey]
In basso: Area di aiuto (Help Area)
Tux, il pinguino mascotte di Linux, mostra simpatiche
infrormazioni durante l'uso degli strumenti.
(For example: 'Pick a shape. Click to pick the center, drag, then let go
when it is the size you want. Move around to rotate it, and click to draw
it.)
----------------------------------------------------------------------
Strumenti
Strumenti di disegno
Pennello
Il Pennello permette di disegnare a mano libera, utilizzando
vari tipi di pennelli (da scegliere dalla Selezione sulla
destra) e i colori della tavolozza (in basso).
Fare click e muovere il mouse per disegnare.
Mentre si disegna, viene eseguito un suono. Piu grande e il
pennello, piu profondo e il suono.
----------------------------------------------------------------------
Timbro
Il Timbro e simile a degli adesivi. Permette di incollare
disegni pronti o immagini fotografiche all'interno del
proprio disegno.
Quando si muove il mouse, una linea lo segue evidenziando le
proporizioni del disegno sullo spazio per disegnare.
Ad ogni timbro puo essere associato un suono. Alcuni timbri
possono essere colorati o cambiare colore.
Ogni Timbro puo essere modificato in altezza e larghezza, e
molti Timbri possono essere capovolti o specchiati, usando i
comandi in basso a destra sullo schermo.
NOTA: Se e stato attivata l'opzione "nostampcontrols", Tux
Paint non mostrer`a i comandi Specchia, Capovolgi e
Ingrandisci dei Timbri. Vedi sezione "Opzioni".
----------------------------------------------------------------------
Linea
Questo strumento permette di disegnare linee dritte di
diverso spessore e colore..
Fare click e temere premuto per scegliere il punto di
partenza della linea. Muovendo il mouse, si crea una riga
sottile per evidenziare il modo in cui la linea sar`a
disegnata.
Lasciare il tasto del mouse per completare la linea. Si
udir`a un suono.
----------------------------------------------------------------------
Forma
Questo strumento permette di disegnare alcune semplici
forme, perimetrali e piene.
Puoi selezionare una forma dal menu di destra.
Fare click e tenere premuto per ingrandire la forma. Alcune
forme (ad esempio il rettangolo e l'ovale) possono cambiare
proporzioni, altre (ad esempio il quadrato e il cerchio)
invece no.
Lasciare il tasto del mouse per selezionare la grandezza
della forma.
Modo "normale":
Ora, muovere il mouse per ruotare la forma.
Facendo nuovamente click col mouse, la forma
verr`a disegnata nel colore selezionato.
Modo "forme semplici":
Se questa modalit`a e stata attivata (ad
esempio con l'argomento da riga di comando
"--simpleshapes") la forma verr`a disegnata
immediatamente, senza essere ruotata.
----------------------------------------------------------------------
Testo
Selezionare un carattere (dalle "Lettere" disponibili sulla
destra) e un colore (dalla tavolozza in basso). Fare click
sull'area di disegno per far apparire il cursore. Ora si puo
scrivere un testo con la tastiera.
Premere [Invio] o [Enter] per disegnare il testo sul
disegno. Il cursore si sposter`a sulla riga sottostante.
Fare click da un'altra parte nel disegno e il testo appena
scritto verr`a spostato in quel punto, dove e possibile
modificarlo.
----------------------------------------------------------------------
Magia (Effetti speciali)
Lo strumento "Magia" non e altro che un insieme di altri
strumenti. Puoi selezionare l'effetto sulla destra e poi
fare click sul disegno per applicare l'effetto.
Arcobaleno
E simile al Pennello, ma quando si muove il
mouse, cambia tutti i colori dell'arcobaleno.
Scintille
Questo strumento disegna scintille gialle sul
disegno.
Specchia
Quando si fa click sul disegno, all'immagine
viene applicata una simmetria ad asse
verticale.
Capovolgi
E simile a "Specchia", ma applica una simmetria
ad asse orizzontale.
Sfuma
Questo strumento permette di sfumare il
disegno.
Blocchi
Facendo click col mouse e trascinandolo, si
rende l'immagine "pixellata", mischiando i
pixel di quell'area.
Negativo
Permette di invertire i colori (ad esempio il
bianco diventa nero, e viceversa).
Scolora
Permette di scolorire un'area del disegno
(usando lo strumento molte volte nello stesso
punto, questo diventer`a bianco).
Gesso
Permette di modificare il disegno facendolo
assomigliare ad un disegno fatto con il gesso.
Gocciola
Questo strumento fa "gocciolare" i colori del
disegno.
Pesante
Fa prevalere il colore piu scuro.
Leggero
Fa prevalere il colore piu chiaro.
Riempi
Campisce un'area con il colore selezionato.
Permette di riempire velocemente ampie aree del
disegno, come se fosse un album da colorare.
----------------------------------------------------------------------
Gomma
Questo strumento permette di cancellare porzioni di disegno.
Basta fare click in un punto per farlo tornare bianco.
Mentre si muove il mouse, il puntatore e seguito da una
grande linea quadrata, che mostra quale parte del disegno
verr`a cancellata facendo click.
Quando si cancella, viene eseguito un suono.
----------------------------------------------------------------------
Comandi
Annulla
Facendo click su questro comando e possibile annullare
l'ultima azione compiuta. E anche possibile annullare piu di
una volta!
Nota: premere [Control]-[Z] sulla tastiera avr`a lo stesso
effetto.
----------------------------------------------------------------------
Ripeti
Facendo click su questo comando e possibile ripristinare le
modifiche appena cancellate con lo strumento "Annulla".
Finche non si disegna nuovamente, e possibile "ripetere"
tante volte quante si e "annullato"!
Nota: premere [Control]-[R] sulla tastiera avr`a lo stesso
effetto.
----------------------------------------------------------------------
Nuovo
Fare click sul pulsante "Nuovo" per iniziare un nuovo
disegno. Prima di cancellare quello corrente, verr`a chiesta
una conferma.
Nota: premere [Control]-[N] sulla tastiera avr`a lo stesso
effetto.
----------------------------------------------------------------------
Apri
Questo comando mostra l'elenco dei disegni salvati. Nel caso
ce ne siano piu di quanti possano essere contenuti in una
schermata, usare le freccie "Su" e "Giu" per scorrere la
lista.
Fare click su un disegno per selezionarlo, dopodiche...
* Fare click sul pulsante verde "Apri" per caricare il
disegno selezionato.
(In alternativa, e possibile fare doppio click su un
disegno per caricarlo.)
* Fare click sul pulsante marrone "Cancella" (il bidone
della spazzatura) per cancellare il disegno
selezionato (verr`a chiesta una conferma).
* Fare click sul pulsante rosso "Indietro" per tornare
al disegno corrente.
Se si sceglie di caricare un disegno senza aver salvato
quello corrente, verr`a chiesto se si lo si vuole salvare.
(Vedi "Salva")
Nota: premere [Control]-[O] sulla tastiera avr`a lo stesso
effetto.
----------------------------------------------------------------------
Salva
Salva il disegno corrente.
Se non era mai stato salvato prima, sar`a aggiunto un
elemento alla lista dei disegni salvati (ovvero: verr`a
creato un nuovo file).
Nota:non viene chiesto nulla (nemmeno un nome da dare al
file). Semplicemente, il disegno viene salvato e viene
eseguito un suono.
Se il disegno e gi`a stato salvato in precedenza, o se il
disegno e stato caricato con il comando "Apri", verr`a prima
chiesto se sovrascrivere la vecchia versione o creare un
nuovo disegno (un nuovo file).
(NOTA: se l'opzione "saveover" o "saveovernew" e attiva, non
verr`a chiesto nulla prima di sovrascrivere. Si veda la
sezione "Opzioni")
Nota: premere [Control]-[S] sulla tastiera avr`a lo stesso
effetto.
----------------------------------------------------------------------
Stampa
Facendo click su questo pulsante per stampare il disegno!
Disabilitare la stampa
Se e stata attivata l'opzione "noprint"
(attraverso l'uso di "noprint=yes" nel file di
configurazione di Tux Paint o usando
l'argomento da riga di comando "--noprint"), il
pulsante "Stampa" sar`a disabilitato.
Si veda la sezione "Opzioni".
Limitare la stampa
Se e stata attivata l'opzione "printdelay"
(attraverso l'uso di "printdelay=SECONDI" nel
file di configurazione o usando l'argomento da
riga di comando "--printdelay=SECONDI"), e
possibile stampare solo ogni SECONDI secondi.
Ad esempio, usando "printdelay=60", sar`a
possibile stampare solo una volta ogni minuto.
Si veda la sezione "Opzioni".
Comandi di stampa
(solo per GNU Linux e Unix)
Il comando usato per stampare e in realt`a una
lista di comandi che convertono una immagine
PNG in un file PostScript e lo mandano alla
stampante:
pngtopnm | pnmtops | lpr
Questo comando puo essere modificato usando
l'opzione "printcommand" nel file di
configurazione di Tux Paint.
Si veda la sezione "Opzioni".
Opzioni di stampa
(solo per Windows)
Inizialmente Tux Paint utilizza la stampante
prefedinita e opzioni standard quando viene
usato il pulsante "Stampa".
Comunque, se si preme il tasto [ALT] mentre si
fa click sul pulsante, se non si e in modalit`a
tutto schermo, appare una finestra di dialogo
di stampa di Windows, dove e possibile
modificare le opzioni di stampa.
E possibile far apparire questa finestra di
dialogo ad ogni stampa con l'opzione
"printcfg", usando l'argomento da riga di
comando "--printcfg" o "printcfg=yes" nel file
di configurazione di Tux Paint
("tuxpaint.cfg").
Se l'opzione "printcfg" e attiva, le opzioni di
stampa saranno caricate dal file
"userdata/print.cfg". Ogni cambiamento verr`a
salvato nello stesso file.
Si veda la sezione "Opzioni".
----------------------------------------------------------------------
Esci
Facendo click sul pulsante "Esci" chiudendo la finestra di
Tux Paint o premendo il tasto "Escape" sulla tastiera,
Tux Paint verr`a terminato.
(NOTA: il pulsante "Esci" puo essere disabilitato (ad
esempio con l'argomento da riga di comando "--noquit"), ma
il tasto [Escape] funzioner`a ancora. Si veda la sezione
"Opzioni")
Verr`a chiesta una conferma della volont`a di terminare il
programma.
Se si sceglie di uscire, e non si e ancora salvato il
disegno, verr`a chiesto se si desidera salvarlo. Se non e
una nuova immagine verr`a chiesto se si vuole sovrascrivere
la vecchia versione o creare un nuovo file (Si veda
"Salva").
NOTA: Se l'immagine viene salvata, verr`a ricaricata
automaticamente al prossimo avvio di Tux Paint!
----------------------------------------------------------------------
Caricare altre immagini in Tux Paint
Dato che la finestra "Apri" di Tux Paint mostra solo le immagini create
con Tux Paint, cosa succederebbe se si volessero caricare altre immagini
e disegni per modificarle con Tux Paint?
Per farlo, e sufficiente convertire l'immagine in formato PNG (Portable
Network Graphic) e inserirla nella cartella dei file salvati di
Tux Paint ("~/.tuxpaint/saved/" su GNU Linux e Unix, "userdata\saved\"
su Windows, "Library/Preferences/tuxpaint/saved/" su Mac OS X).
Usare 'tuxpaint-import'
Gli utenti GNU Linux e Unix possono usare lo script di shell
"tuxpaint-import" che viene installato insieme a Tux Paint. Utilizza
alcuni strumenti NetPBM per convertire l'immagine ("anytopnm"),
scalarla in modo che possa essere contenuta nell'area di disegno di
Tux Paint ("pnmscale") e riconvertirla in PNG ("pnmtopng").
Utilizza anche il comando "date" per prelevare data e ora correnti,
che costituiscono il formato convenzionale che Tux Paint utilizza per
i nomi dei file salvati (infatti non viene mai chiesto all'utente di
scegliere un nome di file quando Salva o Apre un disegno!)
Per usare 'tuxpaint-import', e sufficiente dare il comando da un propt
di linea di comando e inserire il nome del (o dei) file da convertire.
Verranno convertiti e inseriti nella cartella appropriata (Nota: se si
sta eseguendo il comando per conto di un utente diverso - ad esempio
il proprio figlio - e necessario accertarsi di stare usando il suo
account).
Esempio:
$ tuxpaint-import grandma.jpg
grandma.jpg -> /home/username/.tuxpaint/saved/20020921123456.png
jpegtopnm: WRITING A PPM FILE
La prima riga ("tuxpaint-import grandma.jpg") e il comando da dare. Le
altre due sono l'output del programma mentre lavora.
Adesso e possibile far partire Tux Paint, e una versione di
quell'immagine sar`a disponibile all'interno della finestra "Apri".
Per aprirla basta fare doppio click sulla sua icona!
Procedura manuale
Gli utenti Windows, Mac OS X e BeOS attualmente devono effettuare la
conversione a mano.
Aprire un programma di grafica che sia in grado di gestire sia le
immagini che volete inserire sia immagini in formato PNG (si veda il
file "PNG.it.txt" per una lista di software suggeriti e per altre
informazioni).
Ridurre l'immagine ad una larghezza che non superi i 448 pixel e
un'altezza che non superi i 376 pixel (la grandezza massima deve
essere di 448 x 376 pixel).
Salvare l'immagine in formato PNG. E fortemente consigliato usare un
nome di file composto da data e ora corrente, dato che questa e la
convenzione usata da Tux Paint:
AAAAMMGGOOmmss.png
* AAAA = Anno
* MM = Mese (01-12)
* GG = Giorno (01-31)
* OO = Ora, in formato 24-ore (00-23)
* mm = Minuti (00-59)
* ss = Secondi (00-59)
esempio:
20020921130500 = 21 settembre 2002, 13:05:00
Inserire l'immagine PNG nella cartella dei file salvati di Tux Paint.
Su Windows, si trova nella cartella "userdata". Su Mac OS X, nella
cartella "Library/Preferences/tuxpaint/" all'interno della cartella
home.
----------------------------------------------------------------------
Estendere Tux Paint
Se si desidera cambiare cose come i Pennelli e i Timbri usati da
Tux Paint, e possibile farlo in modo abbastanza semplice aggiungendo o
togliendo file dal vostro disco fisso.
Nota: e necessario riavviare Tux Paint perche le modifiche abbiano
effetto.
Dove vanno i file
File Standard
Tux Paint cerca i suoi numerosi file di funzionamento nella cartella
"data".
GNU Linux e Unix
La locazione di questa cartella dipende dal valore settato per la
variabile "DATA_PREFIX" al momento della compilazione. Si veda
INSTALL.it.txt per maggiori informazioni.
In ogni caso, la locazione predefinita di questa cartella e:
/usr/local/share/tuxpaint/
Nel caso si sia installato un pacchetto, la locazione sar`a piu
probabilmente:
/usr/share/tuxpaint/
Windows
Tux Paint cerca una cartella "data" nella stessa cartella in cui
si trova l'eseguibile. Questa e la cartella che e stata usata al
momento dell'installazione, ad esempio:
C:\Programmi\TuxPaint\data
Mac OS X
Tux Paint salva i file nella cartella "Libraries" del vostro
account, sotto "Preferences", ad esempio:
/Users/Joe/Library/Preferences/
----------------------------------------------------------------------
File personali
E anche possibile creare pennelli, timbri e caratteri nella propria
cartella personale per permettere a Tux Paint di trovarli.
GNU Linux e Unix
La propria cartella personale di Tux Paint e "~/.tuxpaint/".
Quindi, se la vostra cartella home e "/home/pippo", allora la
cartella di Tux Paint e "/home/pippo/.tuxpaint/".
Non dimenticare il punto (".") prima del "tuxpaint"!
Windows
La propria cartella personale di Tux Paint e chiamata "userdata" e
si trova nella stessa cartella dell'eseguibile, ad esempio:
C:\Programmi\TuxPaint\userdata
Per aggiungere pennelli, timbri e caratteri, creare una
sottocartella all'interno della propria cartela di Tux Paint,
rispettivamente di nome "brushes", "stamps" e "fonts".
(Ad esempio, se si crea un pennello di nome "flower.png", su GNU
Linux o Unix andr`a messo nella cartella "~/.tuxpaint/brushes/".)
----------------------------------------------------------------------
Pennelli
I pennelli usati per disegnare con gli strumenti "Pennello" e "Linea"
in Tux Paint sono semplici immagini PNG in scala di grigi.
L'alpha (trasparenza) dell'immagine PNG viene usata per determinare la
forma del pennello, questo significa che la forma puo avere un effetto
"anti-alising" e perfino essere parzialmente trasparente!
Le immagini dei pennelli non devono superare i 40 pixel di larghezza e
i 40 pixel di altezza (quindi la grandezza massima deve essere 40 x 40
pixel).
Vanno semplicemente inserite nella cartella "brushes".
Nota: se i nuovi pennelli risultano essere quadrati o rettangoli
pieni, e perche hai dimenticato di usare la trasparenza alpha! Vedi il
file di documentazione PNG.it.txt per maggiori informazioni su questo.
----------------------------------------------------------------------
Timbri
Tutte le informazioni relative ai Timbri vanno nella cartella
"stamps". E utile creare sottocartelle per organizzare i timbri (ad
esempio, e possibile avere una cartella "festivit`a" che contiene le
sottocartelle "natale" e "pasqua").
Immagine
I timbri possono essere composti da alcuni file separati. L'unico
obbligatorio, ovviamente, e l'immagine del timbro.
I timbri usati da Tux Paint sono immagini PNG. Possono essere a
colori o in scala di grigi. L'alpha (trasparenza) del file PNG e
usato per determinare i contorni dell'immagine (altrimenti
verrebbero dei grossi rettangoli sul disegno).
La grandezza dei timbri non ha limiti, ma in pratica un'immagine
larga 100 pixel e alta 100 pixel (100 x 100 pixel) e gi`a grande per
Tux Paint.
Nota: se i nuovi timbri hanno un contorno quadrato o rettangolare di
un colore fisso (ad esempio, bianco o nero) e perche hai dimenticato
di usare la trasparenza alpha! Vedi il file di documentazione
PNG.it.txt per maggiori informazioni su questo.
----------------------------------------------------------------------
Testo descrittivo
Un file di testo (".TXT") con lo stesso nome dell'immagine PNG (ad
esempio, la descrizione di "picture.png" e contenuta nel file
"picture.txt" nella stessa cartella).
La prima riga del file sar`a usata come testo descrittivo
predefinito del timbro.
Supporto multilingue
Al file possono essere aggiunte altre righe per rendere
disponibili le traduzioni della descrizione, in modo tale che
vengano mostrate quando Tux Paint viene usato in un'altra lingua
(come Francese o Spagnolo).
Ci sono tre modi per inserire le traduzioni delle descrizioni di
un timbro in un file ".txt". In ciascun caso, l'inizio della riga
deve corrispondere al Codice Locale della lingua in questione (ad
esempio, "de" per tedesco, "fr" per francese).
* Le righe che iniziano con "xx=" (dove "xx" e un Codice Locale)
vengono considerate ASCII semplice. Di conseguenza, ogni
carattere speciale presente nella riga verr`a interpretato
letteralmente.
Per esempio, "es=*Ni*os!", verr`a reso letteralmente come
"*Ni*os!"
* Le righe che iniziano con "xx.esc=" possono contenere sequenze
di escape che permettono di creare descrizioni usando
caratteri ASCII speciali (come "*" e "*") senza bisogno di
scervellarsi per capire come ottenere simili caratteri con
qualsiasi editor si stia usando.
Le sequenze di escape sono identiche a quelle usate in HTML
per mostrare i caratteri ASCII compresi tra 161 e 255. Una
sequenza comincia con "&" (e commerciale), e finisce con ";"
(punto e virgola). Si veda il file ESCAPES.it.txt per la lista
delle sequenze di escape supportate.
Ad esempio, "es.esc=&iexcl;Ni&ntilde;os!" diventa "*Ni*os!"
Nota: come in HTML, se si desidera scrivere la "e commerciale"
("&") nelle descrizioni che usano il metodo "xx.esc", e
necessario utilizzare la sua sequenza di escape: "&amp;".
* Le righe che iniziano con "xx.utf8=" possono essere usate per
usare testo in formato UTF-8 all'interno delle traduzioni
delle descrizioni. In questo caso e necessario usare un editor
in grado di salvare file in formato UTF-8.
Se non ci sono traduzioni disponibili per la lingua con cui si sta
usando Tux Paint, viene visualizzata la riga predefinita (ovvero
la prima, che solitamente e in inglese).
Utenti Windows
Usare NotePad o WordPad per modificare/creare questi file.
Assicurarsi di salvarli in testo semplice, e che il loro nome
termini con l'estensione ".txt"...
----------------------------------------------------------------------
Effetto sonoro
Un file in formato WAVE (".WAV") con lo stesso nome del file PNG che
costituisce l'immagine del timbro. (ad esempio, il suono associato a
"picture.png" e il file "picture.wav" che si trova nella stessa
cartella).
Supporto multilingue
Per suoni in differenti lingue (ad esempio, se e il suono di
qualcuno che pronuncia una parola, e si vuole tradurre il
significato della parola detta), bisogna usare un file WAVE con il
Codice Locale nel nome del file, nella forma: "TIMBRO_CODICE.wav"
Il suono associato al timbro "picture.png", quando Tux Paint viene
usato in lingua spagnola, sarebbe "picture_es.wav". In francese
sarebbe "picture_fr.wav". E cos`i via...
Se non e presente un file relativo alla lingua in uso, Tux Paint
user`a quello predefinito (ad esempio, "picture.wav").
----------------------------------------------------------------------
Opzioni dei timbri
Oltre che una forma grafica, una descrizione testuale e un effetto
sonoro, un timbro puo avere anche altre propriet`a. Per usarle,
bisogna creare il "data file" del timbro.
Un data file e semplicemente un file di testo contenente le opzioni.
Il file ha lo stesso nome dell'immagine PNG e l'estensione ".dat"
(ad esempio il data file relativo al timbro "picture.png" e il file
"picture.dat" contenuto nella stessa cartella).
Timbri colorati
I timbri possono essere "a colori" o "a tinta".
A colori
I timbri "a colori" sono simili ai pennelli - si sceglie il
timbro desiderato e si seleziona il colore con cui lo si vuole
disegnare (i timbri dei simboli, come i segni matematici e
musicali, ne sono un esempio).
Dell'immagine originale non viene usato altro che la trasparenza
(il canale "alpha"). Il colore dei timbri risulta senza
sfumature.
Aggiungere la parola "colorable" al data file del timbro.
A tinta
I timbri "a tinta" sono simili a quelli "a colori", ma vengono
mantenuti i dettagli dell'immagine originale (tecnicamente,
viene usata l'immagine originale, ma la tonalit`a viene cambiata
in base al colore selezionato).
Aggiungere la parola "tintable" al data file del timbro.
Timbri non modificabili
Normalmente un timbro puo essere capovolto, specchiato, o entrambe
le cose. Queste modifiche vengono fatte usando i pulsanti sotto la
"selezione", in basso a destra nella schermata di Tux Paint.
A volte non ha senso permettere che un timbro venga capovolto o
specchiato, ad esempio con i timbri di numeri e lettere. Altre
volte i timbri sono simmetrici, quindi capovolgere o specchiare il
timbro non serve.
Per fare in modo che un timbro non possa essere capovolto,
aggiungere la parola "noflip" al data file del timbro.
Per fare in modo che un timbro non possa essere specchiato,
aggiungere la parola "nomirror" al data file del timbro.
Utenti Windows
Usare NotePad o WordPad per modificare/creare questi file.
Assicurarsi di salvarli in testo semplice, e che il loro nome
termini con l'estensione ".dat" e non con ".txt"...
Immagini pre-specchiate
In alcuni casi, puo essere utile creare una versione specchiata del
timbro. Ad esempio, pensando ad un camion dei pomperi con la scritta
"Vigili del fuoco" sulla fiancata, probabilmente non si desidera che
la scritta appaia al contrario quando il timbro viene specchiato!
Per creare un'immagine specchiata che Tux Paint usi al posto di
specchiare direttamente il timbro, basta creare una seconda immagine
".png" con lo stesso nome, ma che termini con "_mirror" prima
dell'estensione.
Ad esempio, per il timbro "CamionVdF.png" si crei un file chiamato
"CamionVdF_mirror.png", che verr`a usato quando il timbro viene
specchiato (evitando l'uso dell'immagine "CamionVdF.png" al
contrario).
----------------------------------------------------------------------
Caratteri
I caratteri usati da Tux Paint sono TrueType Fonts (TTF).
E sufficiente inserire i file nella cartella "fonts" perche Tux Paint
li carichi e permetta di utilizzarli con lo strumento "Testo",
mettendoli a disposizione in quattro grandezze selezionabili dal menu
sulla destra.
----------------------------------------------------------------------
Altre Informazioni
Per maggiori inormazioni, si vedano gli altri file di documentazione
allegati a Tux Paint.
Se si desidera aiuto, e possibile contattare liberamente New Breed
Software:
http://www.newbreedsoftware.com/
E anche possibile partecipare alle numerose mailing list di Tux Paint:
http://www.newbreedsoftware.com/tuxpaint/lists/
Автор
Medeyaaa
Документ
Категория
Без категории
Просмотров
10
Размер файла
72 Кб
Теги
readme
1/--страниц
Пожаловаться на содержимое документа